Omicidio Materazzo, blitz a casa del fratello ma è irreperibile

Omicidio Materazzo, blitz a casa del fratello ma è irreperibile

Sarebbe lui l’assassino del fratello. Luca Materazzo è indagato per omicidio premeditato aggravato, secondo quanto rivela il mattino. Ci sarebbe infatti un ordine di custodia cautelare firmato ieri pomeriggio ma l’uomo è al momento irreperibile. La squadra mobile ha effettuato un blitz all’alba in via Maria Cristina di Savoia, dove fu ucciso Vittorio Materazzo ma non hanno trovato nessuno.

Già pochi giorni fa gli agenti avevano bussato a casa sua, lo avevano cercato e non lo avevano trovato. Qualche giorno fa gli inquirenti erano riusciti a risalire al dna dell’assassino dell’ingegnere. In una sorta di discarica nel viale Santa Maria della Neve gli inquirenti hanno trovato il casco integrale che ha indossato l’omicida di Vittorio Materazzo e due buste della spazzatura, in cui sono stati riposti gli abiti usati dopo aver colpito a morte il professionista 51enne. Oltre al casco, c’erano due coltelli da sub (uno dei quali insanguinato), due paia di calze, una maglietta e un paio di pantaloni, due giubbini.

 

LEGGI ANCHE: VITTORIO MATERAZZO UCCISO SOTTO CASA, E’ GIALLO

OMICIDIO MATERAZZO, INDAGATO IL FRATELLO