Venezia, Maria Archetta Mennella uccisa dall’ex marito Antonio Ascione

Venezia, Maria Archetta Mennella uccisa dall’ex marito Antonio Ascione

Domenica tragica in Italia. Uccide a coltellate la ex moglie, Maria Archetta Mennella, 38 anni, e confessa: “Sono stato io”. E’ successo a Musile di Piave, provincia di Venezia.

Il killer è Antonio Ascione, 44 anni. I due vivevano in un appartamento di via Dante. Avevano due figli, 14 e 9 anni.L’uomo è stato portato in caserma e sottoposto a interrogatorio. La donna è stata ritrovata questa mattina in un lago di sangue. All’alba di oggi, Ascione, che faceva il pizzaiolo a Jesolo, mentre lei era ancora sul letto, l’ha colpita ripetutamente con un coltello da cucina, ferendola gravemente e rendendo praticamente vano il pronto intervento del 118. Poi ha chiamato i carabinieri.

La vittima, conosciuta da tutti come Mariarca, era originaria di Torre del Greco, in provincia di Napoli, e lavorava all’outlet di Noventa. Sull’argomento è intervenuta la sindaca Silvia Susanna, che ha esortato le donne a non accettare la violenza e, anzi, farsi avanti.

Particolare sconfortante: in uno degli ultimi post aveva condiviso una frase significativa: “Mi fanno paura gli uomini che non capiscono che amare una donna vuol dire amare la sua libertà”.

maria archetta menellamaria archetta mennella3 maria archetta mennella4