Omicidio Galluccio, arrivano le condanne: 30 anni per Salvatore Aveta e 18 al figlio Ciro

Omicidio Galluccio, arrivano le condanne: 30 anni per Salvatore Aveta e 18 al figlio Ciro

Arrivano le condanne per l’omicidio di Giovanni Galluccio, il giovane di Giugliano ucciso al mercato di Napoli (Caan) situato a Volla il 7 luglio 2015. Oggi è giunta infatti la sentenza in primo grado del tribunale di Napoli per il killer del Centro Agroalimentare.

Salvatore Aveta, di San Sebastiano al Vesuvio, è stato condannato a 30 anni di reclusione mentre il figlio Ciro a 18 anni. Le richieste del pm erano ergastolo per entrambi. Giovanni Maio, 23enne di Ponticelli all’epoca dei fatti genero di Aveta, è stato condannato in primo grado col rito abbreviato ad 8 anni ed un mese di reclusione. Maio – come emerge dalla intercettazioni – si sarebbe fermato infatti prima di giungere allo stand della ditta “La California”, di proprietà della famiglia Galluccio, dove invece Aveta ha esploso i colpi di pistola che hanno ucciso il giovane Galluccio e ferito Sarracino con l’aiuto del figlio 18enne.