Omicidio dell’ingegnere Materazzo a Chiaia, indagato il fratello

Omicidio dell’ingegnere Materazzo a Chiaia, indagato il fratello

Napoli. Omicidio dell’ingegnere Materazzo a Chiaia, possibile svolta nelle indagini. La Procura della Repubblica di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati per il reato di omicidio il fratello Luca. Si tratterebbe di un atto dovuto – fanno sapere da fonti investigative – in vista degli esami scientifici e medico legali che saranno effettuati nei prossimi giorni.

Poliziotti della Squadra Mobile di Napoli questa mattina su ordine della Procura della Repubblica hanno perquisito la sua abitazione. Alcune tracce biologiche – riporta Il Mattino – e alcuni indizi hanno al momento posto sotto i riflettori Luca Materazzo, 35enne, che non ha saputo fornire un alibi credibile alla polizia. La morte di Lucio Materazzo, che dal padre aveva ereditato e fatto crescere una fiorente impresa edile, segna uno spartiacque nella vita di Luca, ma anche in quella degli altri fratelli. In particolare in quella di Vittorio che non era convinto che il padre se ne fosse andato per cause naturali.