“Occhi di gatto” in provincia. Sgominata banda di ladre del litorale

“Occhi di gatto” in provincia. Sgominata banda di ladre del litorale

Provincia. Una vera e propria banda di criminali in gonnella dedita ai furti nelle abitazioni. I Carabinieri della Stazione di Ailano, a seguito della segnalazione pervenuta alla centrale operativa della Compagnia di Piedimonte Matese da parte di un militare dell’Arma in servizio al Comando Provinciale Carabinieri di Isernia, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per tentato furto in abitazione, di Spada Egidia, cl. 1954, residente a Castel Volturno (CE), Spada Cristina, cl. 1955, Spada Carolina, cl. 1971 e Sauchella Antonietta, cl. 1979, queste ultime residenti a Mondragone (CE).

Le donne sono state notate dal militare, mentre s’introducevano nell’abitazione di un’anziana donna di Ailano al momento sola in casa. Lo stesso dopo aver richiesto l’immediato intervento dei colleghi è riuscito a impedire che le malintenzionate portassero a segno il colpo.  Le stesse sono state, infatti, bloccate dai carabinieri di Ailano intervenuti sul posto.

Il successivo sopralluogo ha consentito di verificare il tentativo di furto posto in essere nelle camere site al piano superiore dell’abitazione, tutte a soqquadro. Le donne sono state accompagnate presso le rispettive abitazioni agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicate con rito direttissimo. Sono in corso indagini per capire se le donne abbiano già centrato altri colpi.