Nuovi migranti a Mugnano, il sindaco diffida la Prefettura: “Comune non informato, non è accettabile”

Nuovi migranti a Mugnano, il sindaco diffida la Prefettura: “Comune non informato, non è accettabile”

Mugnano. Caso migranti, il sindaco Luigi Sarnataro diffida la Prefettura. Con una nota protocollata questa mattina il primo cittadino ha ufficialmente intimato il Prefetto di Napoli a non inviare più sul territorio migranti che vengono poi ospitati in centri di accoglienza straordinari aperti unicamente con l’autorizzazione della prefettura, all’insaputa dell’Ente comunale.

“Siamo completamente estranei alla vicenda – spiega il sindaco – Negli ultimi mesi in città sono sorti diversi Cas senza che io, né tanto meno il Comune, sia stato minimamente informato – spiega il sindaco –  Lo smistamento dei rifugiati sui territori è infatti gestito unicamente dalla prefettura, ma trovo gravissimo che  queste strutture vengano aperte senza avvisare il sindaco e il Comune. Sono favorevole all’accoglienza di chi fugge da paese devastati dalla guerra e dalla fame, ma questa deve avvenire con le giuste modalità e tenendo conto anche delle esigenze del territorio. Come amministrazione vogliamo gestire l’arrivo dei rifugiati da vicino, sia per garantire loro tutti i diritti e le forme di assistenza possibile che per non creare alcun disagio ai miei concittadini”.