Sito di rifiuti in fiamme nel Casertano: alte concentrazioni di diossina nell’aria

Sito di rifiuti in fiamme nel Casertano: alte concentrazioni di diossina nell’aria

Dati preoccupanti sono stati registrati dall’Arpac, che ha pubblicato in questi giorni una serie di rapporti concernenti l’incendio dello scorso 11 luglio avvenuti nell’area dell’ex Ilside di Bellona, in provincia di Caserta. L’Agenzia ha attivato una serie di controlli nel territorio interessato a seguito del rogo e monitoraggi della qualità dell’area grazie ad un laboratorio collocato al centro di Bellona.

Le analisi condotte riporterebbero concentrazioni elevate di diossina nell’aria nei giorni successivi all’incendio, mentre quelle effettuate sul terreno mostrerebbero un responso non del tutto preoccupante. Tuttavia, nei prossimi giorni verranno ripetuti i controlli, in particolar modo quelli relativi alla qualità del terreno, ulteriori controlli per monitorare l’andamento di detti inquinanti. Saranno effettuati altri prelievi dello strato superficiale del terreno (top soil). Tutti gli esami che sono stati condotti dall’Agenzia, sono stati pubblicati sul loro sito web:  www.arpacampania.it.