Nuora del boss della CNN aggredita a Napoli: “Ero qui da soli tre minuti”. De Magistris risponde

Nuora del boss della CNN aggredita a Napoli: “Ero qui da soli tre minuti”. De Magistris risponde

“Da tanti anni sogno di visitare Napoli, ma il sogno si è infranto dopo appena 3 minuti”. Così scrive nella sua lettera a fanpage.it Angela Turner, nuora del boss della CNN una delle reti  americane più importanti.

In mattinata la donna è stata aggredita a Via Marina da due uomini su uno scooter che hanno cercato di scipparle l’orologio, ma dopo una breve collutazione i due sono fuggiti a mani vuote, lasciando la donna con un ematoma sul braccio sinistro e un senso di forte delusione verso Napoli e il sindaco De Magistris, a cui ha deciso di rivolgere una lettera per esprimere il suo disappunto.

Nelle righe rivolte al primo cittadino, si legge tutta l’amarezza della donna che chiede a De Magistris quando Napoli diventerà una città europea, aperta verso i cittadini dove ognuno può essere ciò che desidera, sul modello della New York degli anni 80 che in un ventennio è diventata una città sicura e vivibilissima, soprattutto grazie al lavoro del primo cittadino Rudolph Giuliani e alla sua guerra verso la criminalità.

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco, scusandosi in primo luogo a nome di Napoli e dei napoletani per bene, invitando la Turner a tornare al più presto in città. Il sindaco ha inoltre aggiunto che il paragone con l’amministrazione newyorkese di Giuliani è fuori luogo, per via di una politica troppo repressiva anche nei confronti di graffitari e lavavetri che Napoli non condivide, dato che la città ha bisogno di intervenire soprattutto sul degrado che affligge la cittadinanza e crea micro criminalità, aggiungendo che da cinque anni l’amministrazione richiede allo Stato più uomini da impiegare sul territorio.