Nola, follia all’esterno del commissariato: tenta di investire poliziotti e viene arrestato

Nola, follia all’esterno del commissariato: tenta di investire poliziotti e viene arrestato

Gli agenti del Commissariato di PS Nola hanno arrestato Salvatore Fernando 47enne di Nola per i reati di tentato omicidio ed inoltre indagato in stato di libertà per porto illegale di coltello a serramanico e lesioni personali queste ultime in concorso con C.D. 20 anni di Nola, denunciato in stato di libertà. Alle 23.00 di ieri sera, i poliziotti, all’interno del Commissariato hanno notato tre giovani mentre tentavano di raggiungere l’ingresso dell’Ufficio e contestualmente altre due persone che li malmenavano.

Prontamente i poliziotti hanno soccorso le tre vittime aprendo il passo carraio del Commissariato ed hanno tentato di bloccare i due aggressori che, all’arrivo degli agenti erano risaliti a bordo dell’auto, una fiat multipla, con la quel erano giunti.

I due fuggitivi, a fari spenti, al fine di non far rilevare il numero di targa, hanno tentato di investire gli agenti che sono riusciti ad evitare di essere travolti. Gli agenti, hanno accertato, che le tre vittime, poco prima erano a bordo della loro auto, una Toyota Aygo, in Via Marciano quando, per motivi di viabilità legati all’uscita da un parcheggio sono stati minacciati dagli occupanti della Fiat.

I giovani mentre facevano rientro a casa hanno notato l’auto con a bordo i due che continuava a seguirli; impauriti hanno raggiunto il Commissariato per denunciare l’accaduto, ma i due occupanti della fiat multipla li hanno malmenati a schiaffi e pugni scappando solo all’arrivo degli poliziotti.

I poliziotti, hanno identificato i due fuggitivi; Salvatore Fernando è stato bloccato all’interno della sua abitazione, in Via Sandro Pertini in Cicciano, con indosso ancora gli stessi abiti e con lo stesso borsello ancora a tracolla, all’interno del quale, è stato rinvenuto e sequestrato un coltello a serramanico con una lama da 15cm.

L’altro uomo è stato raggiunto e denunciato poco dopo. Il 47 enne è stato condotto al carcere di Poggioreale.