Noi con Salvini su migranti al Di Francia, Sequino: “A chi giova questa indecorosa condizione?”

Noi con Salvini su migranti al Di Francia, Sequino: “A chi giova questa indecorosa condizione?”

L’ispezione a sorpresa presso la struttura turistico-ricettiva Di Francia fa emergere drammaticamente la debolezza del piano di accoglienze del governo Renzi. Stiamo assistendo all’ennesima speculazione politica, ad esclusivo danno dei cittadini della zona costiera  di Giugliano che sono stati costretti a subire vera e propria invasione selvaggia. A chi giova l’indecoroso ammassamento di cittadini immigrati? Certo non ai giuglianesi. Vorrei ricordare che in ogni caso va tutelata la dignità di ogni essere umano, se non si è grado di assicurare una degna assistenza non bisogna accogliere. Se poi, per motivi che ignoriamo, si vuole per forza dare dei soldi a qualcuno è altro discorso. A questo punto sarebbe doveroso un intervento della magistratura per fare chiarezza. Sembra che una “longa manus” si stia accanendo contro l’area giuglianese, prima tenuta in considerazione come sversatoio di munnezza ed oggi di migranti. Vorremmo anche cose positive nel nostro territorio”.

E’ quanto afferma il responsabile dell’area Nord, Biagio Sequino, in merito alla grave condizione in cui versano i cittadini immigrati stivati presso la struttura turistica Di Francia .

Com. stampa