Come sta Hayden? “Non è morto ma le condizioni restano gravissime”

Come sta Hayden? “Non è morto ma le condizioni restano gravissime”

Come sta Hayden? In base alle ultime news, le condizioni del pilota ricoverato da mercoledì nel reparto di rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena, continuano ad essere ‘in un quadro clinico di estrema gravità’.

E’ quanto si apprende dal bollettino medico emesso stamattina dalla dirigenza medica, dopo quello di ieri che aveva tratteggiato un quadro altrettanto grave, quasi senza speranze: “Il giovane pilota ha riportato un grave politrauma con conseguente gravissimo danno cerebrale. La prognosi resta riservata”.  Il danno cerebrale è il più preoccupante ma sono state diagnosticate anche delle fratture multiple dorsali e ad una gamba. Ieri si era diffusa persino la notizia che Nicky Hayden fosse morto.

Il pilota della Superbike è stato investito sulla Riccione-Tavolato mentre si allenava in bicicletta con un gruppo di amici. Il 35enne pilota statunitense reduce dal Gran Premio d’Italia di Superbike a Imola in sella alla Red Bull Honda, sarebbe stato investito da una Peugeot, scaraventato sul cofano dell’auto e avrebbe sfondato il parabrezza prima di cadere a terra.

La sua bicicletta è finita accartocciata nel fosso a pochi centimetri dalla sede stradale. Ieri sono giunti a Cesena anche il fratello Tommy e la mamma Rose. La fidanzata Jackie è accanto al pilota statunitense da subito dopo l’incidente, così come lo staff della Red Bull Honda World Superbike, team per cui corre il campione americano.