Napoli, una palestra intitolata a una bimba rom morta a Giugliano

Napoli, una palestra intitolata a una bimba rom morta a Giugliano

Napoli. Sarà intitolata a Rosa Adzovic e a Ciro Esposito la palestra del plesso Ilaria Alpi- Carlo Levi di via della Resistenza a Scampia. L’inaugurazione si terrà oggi alle 11 e 30, alla presenza del sindaco Luigi De Magistris e all’assessore all’istruzione Annamaria Palmieri.

Se la storia di Ciro Esposito è ben nota, meno lo è quella di Rosa. Rosa Adzovic era una bimba residente nel campo rom di Masseria del Pozzo, di appena 2 anni, che morì folgorata da un cavo elettrico.

“Lo spazio verrà dedicato alla memoria di Ciro e della piccola Rosa – ha dichiarato l’assessore a Metropolis – per attestare la volontà, non solo simbolica, di riconoscere uno spazio a tutti i bambini del mondo vittime di violenza e pregiudizi”.