Napoli, tenta la rapina a 2 sorelle ma finisce in ospedale: arrestato

Napoli, tenta la rapina a 2 sorelle ma finisce in ospedale: arrestato

Napoli.Un cittadino indiano di 42 anni, nella notte, è stato arrestato dagli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G., perché responsabile del reato di rapina e lesioni ai danni di due sorelle brasiliane, di 26 e 28 anni .

L’uomo, dopo aver avvicinato  una delle due sorelle, in Via Cesare Rosaroll, non ha esitato a strapparle la borsa che indossava a tracolla, al cui interno erano custoditi documenti, denaro ed uno smartphone di ultima generazione del valore commerciale di 800 euro.

La sorella della vittima, ha opposto viva resistenza tanto da ingaggiare una colluttazione. L’immediata segnalazione giunta alla sala operativa della Questura ha consentito agli agenti della sezione volante dell’U.P.G. d’intervenire, prontamente, per arrestare il rapinatore.

Il tempismo degli agenti è stato anche provvidenziale per il rapinatore che, a seguito della colluttazione con le due sorelle, ha riportato lesioni guaribili in 20 giorni, tanto da essere ricoverato in una struttura ospedaliera.

I poliziotti hanno riconsegnato alla vittima il maltolto. La vittima ha riportato lesioni guaribili in 10 giorni, così come accertato dai sanitari al pronto soccorso. Anant AMRIT, di 42 anni, conosciuto agli schedari elettronici della Polizia con vari alias, è stato arrestato ed è attualmente piantonato in ospedale.