Napoli, stavano svaligiando bar al Corso Umberto: arrestato 19enne, caccia al complice

Napoli, stavano svaligiando bar al Corso Umberto: arrestato 19enne, caccia al complice

Napoli. Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato Alfonso Peluso, 19enne napoletano, per il reato di furto aggravato in concorso con altra persona attualmente ricercata, inoltre l’uomo è stato anche sottoposto a fermo di P.G. per il reato di ricettazione.

Poco dopo le 03.00 i poliziotti, sono intervenuti, su segnalazione della Centrale Operativa, in Corso Umberto, dove era stato segnalato il furto in atto presso un bar. Gli agenti, prontamente raggiunto l’esercizio commerciale, hanno constatato che poco prima due giovani avevano sfondato la porta d’ingresso ed asportato il registratore di cassa. Immediatamente diramate le note di ricerca i due, sono stati intercettati da un’altra pattuglia in Via Giacinto Gigante, mentre entravano in uno stabile.

I poliziotti, hanno bloccato il Peluso all’interno della sua abitazione mentre  il complice, riusciva, dopo una violenta colluttazione con un poliziotto a guadagnare la fuga.

Il 19enne è stato arrestato e condotto a Poggioreale. All’interno dell’abitazione, gli agenti hanno rinvenuto e riconsegnato al titolare del bar 72€ in monete poco prima rubate e, inoltre da successivi controlli effettuati al ciclomotore, lo stesso è risultato essere stato rubato lo scorso 31 gennaio e riconsegnato al proprietario. Proseguono, incessanti, le ricerche del complice da parte della Polizia.