Napoli, si spara ancora: altra notte di sangue a Miano e Bagnoli

Napoli, si spara ancora: altra notte di sangue a Miano e Bagnoli

A Napoli si spara di nuovo, ci sono stati due omicidi nella notte. A Bagnoli è stato ucciso il 24enne Pasquale Zito, il giovane imparentato con alcuni pregiudicati del quartiere, è stato raggiunto da diversi colpi di pistola in via Maiuri ed è deceduto poco dopo il suo arrivo all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta.  Secondo gli investigatori l’omicidio potrebbe inquadrarsi nella faida che si sta svolgendo nell’area tra diversi gruppi criminali per il controllo degli affari illeciti tra Bagnoli e Cavalleggeri.

L’altro omicidio ha visto Giuseppe Calise, ventiquattrenne napoletano, precedenti penali per stupefacenti, è deceduto poco dopo il suo arrivo all’ospedale San Giovanni Bosco, dove è stato trasportato in condizioni critiche: il referto dei sanitari parla di uno, forse più colpi di pistola in pieno volto. I fatti sono avvenuti nel quartiere Don Guanella, anche su questo omicidio indagano gli investigatori.