Napoli, sequestrato a Barra arsenale del clan Aprea-Cuccaro

Napoli, sequestrato a Barra arsenale del clan Aprea-Cuccaro

Napoli. Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Polizia di Stato – Squadra Mobile Questura Napoli, collaborati da quelli del Commissariato di San Giovanni-Barra, ha effettuato un mirato controllo nel quartiere Barra in special modo nella zona ove opera il clan Aprea/Cuccaro.

Nel corso dell’operazione sono stati perquisiti diversi immobili ubicati nell’area compresa tra questo Corso Sirena e Piazza Crocelle, ove recentemente si sono verificati diversi allarmanti episodi criminosi, tra cui una sparatoria durante la quale, alcuni giorni fa, sono rimaste ferite quattro persone.

La Polizia di Stato ha scoperto, in un’area destinata al parcheggio di auto, collocata nel cortile di un edifico in C.so Sirena, un locale in apparente stato di abbandono ma, chiuso da una grossa catena con lucchetto. All’interno, i poliziotti, hanno rinvenuto  due borsoni contenenti due fucili mitragliatori. In particolare, sono stati sequestrati: un fucile mitragliatore SCHMEISSER MP40 cal. 9 parabellum; una Mitragliatrice RANGER M21 marca SITES cal. 9 x 21, 08 cartucce a pallettoni, materiale per il confezionamento di dosi di sostanza stupefacente, alcuni bilancini di precisione e bustine sigillate.

Inoltre, i poliziotti, hanno proceduto alla rimozione di un sistema di videosorveglianza, con 7 microtelecamere collocate in diversi punti comuni della corte, oggetto dell’operazione, evidentemente al fine di eludere i controlli di Polizia.