Napoli, scoperti baby ladri in una scuola. Cercavano di rubare computer e tablet. Erano giovanissimi

Napoli, scoperti baby ladri in una scuola. Cercavano di rubare computer e tablet. Erano giovanissimi

Hanno 13, 14 e 16 anni i tre giovanissimi ladri sorpresi, nella notte, dalla Polizia di Stato dopo aver trafugato un Pc, un tablet e materiale di cancelleria dalla segreteria di una scuola media.

Sono stati gli agenti del Commissariato di Polizia “Secondigliano” che, a seguito di una segnalazione telefonica, giunta sull’utenza 113, sono intervenuti in maniera tempestiva in Viale delle Galassie, in un plesso scolastico.

Dopo aver scavalcato il cancello di recinzione, si sono introdotti nella struttura scolastica attraverso una finestra posta al piano terra, dopo averne infranto il vetro, raggiungendo i locali della segreteria.

I tre baby-ladri, sono stati colti in flagranza e bloccati dai poliziotti mentre tentavano di dileguarsi.

Sono in corso indagini della Polizia volte ad accertare se i tre giovani siano coinvolti nell’escalation di furti e danneggiamenti, nei confronti di altri istituti scolastici, avvenuti recentemente in città.

Così come disposto dall’Autorità Giudiziaria per i minorenni, il 14enne ed il 16enne sono stati denunciati, in stato di libertà, per il reato di furto aggravato in concorso ed affidati ai rispettivi genitori.

Il 13enne, non imputabile per la giovane età, è stato affidato al padre.