Napoli, rubato l’albero di Natale alla pizzeria Sorbillo

Napoli, rubato l’albero di Natale alla pizzeria Sorbillo

Napoli. “E’ stato rubato l’albero della pizza ideato da Gino Sorbillo che l’aveva posizionato a ridosso della storica pizzeria del centro storico, in via dei Tribunali”. A darne notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, ricordando che “l’albero di Natale era addobbato con luci e con palline trasparenti in cui c’erano gli ingredienti base della pizza napoletana a cominciare dalla farina, dai pomodorini del Vesuvio, dal basilico della Piana del Sele e dall’Acqua di Napoli”.

“Peccato, piaceva tanto anche ai numerosi turisti di passaggio che si complimentavano con noi per l’idea semplice ed originale” ha detto Sorbillo che non si dà per vinto e pensa di installarne un altro “per dimostrare che non ci arrendiamo alla violenza delle baby gang”.

“Coloro che lo hanno rubato erano probabilmente una delle baby gang che stanno terrorizzando le zone centrali di Napoli, erano 5 ragazzini di cui uno con la cresta di capelli gialla colorata” hanno aggiunto Borrelli e Simioli per i quali le forze dell’ordine dovrebbero impegnarsi per individuarli anche per dare un segnale a chi pensa di essere intoccabile e invincibile”.

“Peccato un furto del genere visto che aveva anche un fine istruttivo questo albero insolito e unico nel suo genere che illustrava gli ingredienti di quella pizza che ha permesso al Governo di candidare l’arte dei pizzaioli napoletani a entrare nel patrimonio mondiale dell’Unesco” hanno concluso Borrelli e Simioli.