Napoli, ruba un motorino ma viene riconosciuto perché aveva indosso gli abiti da lavoro

Napoli, ruba un motorino ma viene riconosciuto perché aveva indosso gli abiti da lavoro

Affidato ai servizi sociali va a rubare motorino con gli abiti da lavoro. La Polizia di Stato del Commissariato Dante ha arrestato in esecuzione di un decreto di sospensione della misura alternativa dell’affidamento ai servizi sociali, Dario Marra, 32 enne napoletano con precedenti di Polizia. I poliziotti, hanno bloccato l’uomo poco dopo le 12.00 di ieri, nei pressi del Pub dove lavora in Via Salvator Rosa.

I poliziotti,  lo scorso 4 aprile sono intervenuti in via Rosario a Portamedina angolo Salita Paradiso dove dei cittadini chiedevano l’intervento della Polizia di Stato per un motoveicolo kymko people 200 abbandonato. Gli agenti hanno accertato che il motoveicolo era stato rubato l’otto marzo da un parco in Via Raffaello restituendolo alla proprietaria. La donna, al momento della restituzione, ha riferito ai poliziotti di avere il video in cui si vedeva il ladro asportare il motociclo.

Gli agenti in seguito ad accurate indagini, hanno visionato ed estrapolato dal video le immagini in cui si vede l’uomo, a loro ben noto, in quanto sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento ai servizi sociali e quindi controllato quotidianamente presso il posto di lavoro in Via Salvator Rosa. Il 32enne al momento del furto indossava la stessa “divisa” usata durante il lavoro e calzante il cappellino rosso con il logo dell’esercizio di ristorazione. L’uomo è stato arrestato e condotto al carcere di Poggioreale.