Napoli. Rischio attentati, arriva lo stop ai mezzi pesanti

Napoli. Rischio attentati, arriva lo stop ai mezzi pesanti

Napoli. E’ psicosi attentati anche nel capoluogo campano. Non ci sarebbe reali minacce terroristiche ma si è scelta comunque la strada della prevenzione soprattutto dopo i recenti avvenimenti in Europa. Sono state ulteriormente rafforzate infatti le misure di sicurezza per le festività di fine anno: più controlli, interdizione dell’ accesso ai mezzi pesanti nel centro urbano, dislocazione di dissuasori nelle aree degli eventi. Questi ed altri gli interventi decisi – “pur in assenza di specifici allert per la realtà napoletana, ma in relazione alla generale situazione che richiede la massima consapevolezza e attenzione” – nella riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza conclusa nella tarda serata di ieri a Napoli.

Oltre alle già predisposte misure di prevenzione e vigilanza degli obiettivi sensibili e all’intensificazione dei controlli all’aeroporto di Capodichino, al Porto, alla Stazione Centrale, – riporta l’Ansa – fino all’8 gennaio 2017 scatterà il divieto di accesso ai mezzi pesanti nella ZTL urbana, fatta eccezione per i mezzi di soccorso, il trasporto di medicinali, di generi alimentari deperibili, di valori.