Napoli piange Tullia, l’Orientale la ricorderà con delle iniziative

Napoli piange Tullia, l’Orientale la ricorderà con delle iniziative

Amici, parenti e l’intero Ateneo Universitario l’Orientale non si danno pace per la morte della studentessa Tullia Ciotola, gravemente ferita lo scorso 30 ottobre a Bucarest, nell’incendio di una discoteca ed in seguito morta durante il viaggio che la trasportava ad un ospedale di Rotterdam.

Su Facebook a distanza di giorni continuano i messaggi di cordoglio degli amici e dell’Università Orientale per la brillante studentessa di Scienze Politiche e relazioni internazionali.  Doveva sostenere quattro esami in Romania nell’ambito del progetto Erasmus. Gia si stanno organizzando nell’Ateneo iniziative che daranno modo di ricordarla.

Anche il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha commentato la notizia con una nota e ha scritto che farà arrivare alla famiglia “sensi del più profondo cordoglio dell’intera comunità napoletana”