Napoli, ospite a casa fa cadere bicchiere di vino e lo pestano a sangue

Napoli, ospite a casa fa cadere bicchiere di vino e lo pestano a sangue

Napoli. Si reca dai vicini per effettuare dei lavori di giardinaggio e viene percosso brutalmente per aver fatto cadere un bicchiere di vino: la Polizia di Stato arresta l’aggressore L’azione sinergica degli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G. e del Commissariato di Polizia “Arenella”, nella serata, ha consentito di arrestare C.N. di 38 anni, in quanto responsabile del reato di lesioni personali gravi, aggravate dall’uso di un corpo contundente.

Un bicchiere di vino versato sul tavolo, a seguito di una disattenzione, ha scatenato la furia di un 38enne che si è avventato sul vicino di casa pestandolo brutalmente con un corpo contundente.

L’episodio, verificatosi in un’abitazione nel quartiere Materdei, alla Salita Mauro, ha avuto come vittima un 47enne, attualmente ricoverato in ospedale a seguito delle ferite riportate.La vittima, infatti, si era recato nella casa dei vicini per effettuare alcuni lavori di giardinaggio, al termine dei quali, come segno di ringraziamento, gli veniva offerto un bicchiere di vino.

Per una distrazione, però, il bicchiere cadeva sul tavolo consentendo al liquido di versarsi anche sul pavimento. Il figlio del proprietario, C.N. appunto, alla vista di ciò, con modi bruschi, cacciava in malo modo il giardiniere dall’appartamento, colpendolo con un corpo contundente tanto da procurargli ferite alla fronte ed al naso.

La vittima si accasciava a terra insanguinata e le sue urla richiamavano l’attenzione della moglie che, uscita fuori dall’abitazione, notava il vicino trascinare il corpo del marito esanime, sino all’ingresso del portone. All’ignara donna, veniva riferito che il coniuge si era procurato quelle lesioni a seguito di una caduta accidentale mentre effettuava dei lavori di giardinaggio. Il tempestivo intervento dei poliziotti ha consentito di richiedere subito l’intervento del personale del 118, che ha provveduto a trasportare la vittima in ospedale, oltre a ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

L’uomo, giunto al triage dell’ospedale in codice rosso, grazie alle immediate cure prestate dal personale ospedaliero, gradualmente ha ripreso conoscenza. I poliziotti hanno arrestato il 38enne conducendolo alla Casa Circondariale di Poggioreale.