Napoli, nuova “stesa” di camorra nella notte. Incubo faida tra tre clan

Napoli, nuova “stesa” di camorra nella notte. Incubo faida tra tre clan

Napoli. Nuova “stesa” di camorra a Napoli. L’incubo di un’altra faida che rischia di insaguinare la zona est della città. A San Giovanni a Teduccio, la scorsa notte, sono stati esplosi diversi colpi d’arma da fuoco che hanno seminato il panico e allarmato centinaia di residenti. Ad agire un gruppo di ignoti, forse a bordo di più scooter, armati e pronti a far fuoco.

Secondo gli inquirenti, non ci sono dubbi: è in corso una guerra tra i Mazzarella-D’Amico e i Rinaldi-Formicola, quest’ultimo guidato dal baby-boss Gaetano Formicola detto “O Chiatto”. I due principali gruppi criminali si contendono lo spaccio di droga nella zona est di Napoli. A questi due gruppi si sarebbe aggiunto poi un terzo, del rione Pazzigno, che vorrebbe cacciare i Mazzarella da San Giovanni ed estendere la propria influenza fino a piazza Mercato.

Il ferimento, lo scorso 31 marzo, di Gennaro Catapano, ras della zona del mercato e affiliato ai Mazzarella, rientrerebbe proprio in questa dinamica criminale. Secondo gli investigatori, la tensione sarebbe cresciuta negli ultimi tempi a seguito del raid armato contro la casa del boss “Ciro Rinaldi” detto “myway”. Anche in quel caso, tanto spavento e nessun ferito. Soltanto l’ennesima azione dimostrativa in stile camorristico.