Napoli. Nove sono le mete consigliate dall’ARPAC

Napoli. Nove sono le mete consigliate dall’ARPAC

Nonostante il tempo non sia a nostro favore, tuttavia i napoletani non perdono coraggio e sperano che entro il prossimo mese potranno prendere il sole nella propria spiaggia di fiducia. Quest’anno L’Arpac (Agenzia regionale per la Protezione dell’Ambiente Campania) ha condotto uno studio su quali siano le zone balneabil.

I dati riportano che nove sono le zone in cui si potrà nuotare senza rischiare di danneggiare la propria salute: Nisida, Trentaremi, Marechiaro, Punta Nera, Capo Posillipo, Donn’Anna, Lungomare Caracciolo e Via Partenope; quelle severamente vietate risultano essere Bagnoli, San Giovanni a Teduccio, Pietrarsa, Piazza Nazario Sauro.

Onde evitare spiagge affollatissime, turisti e non, potranno visitare la Spiaggia della Gaiola nei pressi del golfo di Marechiaro; il bagno Elena e la baia Roccie, le più note e gettonate a Posillipo.