Napoli, lavorava in nero in un appartamento: muore folgorato Rosario Conti

Napoli, lavorava in nero in un appartamento: muore folgorato Rosario Conti

Napoli. Rosario Conti, operaio 50enne, è morto folgorato da una scarica elettrica. Conti si trovava ai Decumani in una traversa di via Tribunali, e stava effettuando dei lavori non autorizzati in un appartamento.

L’uomo, insieme ad un collega fuggito dopo la disgrazia, stava realizzando dei lavori per trasformare l’ abitazione in un bed&breakfast. I  vicini hanno allertato i soccorsi ma per Rosario non c’è stato niente da fare.

Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato di Polizia che stanno cercando di far luce sulle dinamiche della tragedia e sono alla ricerca dei proprietari e del collega di Conte. Secondo le prime ricostruzioni, l’operaio stava lavorando sui cavi elettrici con il suo cacciavite su un pavimento bagnato.