Napoli, la vigilessa fa impazzire il web. Ma la Polizia Municipale prepara denuncia

Napoli, la vigilessa fa impazzire il web. Ma la Polizia Municipale prepara denuncia

Napoli. Una giovane vigilessa impegnata nel suo lavoro finisce sul web. Nel gruppo “Sesso, Droga e Pastorizia” di Facebook viene pubblicata una foto che la immortala. E’ di bell’aspetto e indossa un paio di Ray-Ban. Quanto basta perché piovano complimenti e commenti sessisti. E così lo scatto “rubato” diventa subito un caso che finisce negli uffici del Comando della Polizia Municipale di Napoli. Come fa sapere il Mattino, sindacati e dipendenti preparano la denuncia per diffamazione e fanno quadrato attorno alla giovane agente della polizia locale immortalata da uno sconosciuto e finita su Facebook.

Segnaliamo un episodio gravissimo che lede l’intero Corpo della Polizia Municipale e in particolare la dignità degli agenti donna – denuncia in comunicato il capo delegazione trattante Csa Roberta Stella – Un gruppo Facebook ha postato una foto scattata di soppiatto e senza alcuna autorizzazione di un’agente donna intenta allo svolgimento della viabilità per poi renderla oggetto di gravissimi insulti volgarissimi e sessisti”.

“Chiediamo di alzare il livello di guardia contro un pesante rigurgito di aggressioni alla donna e alla sua dignità -prosegue il comunicato -. Chiediamo al comando di intervenire con immediatezza per tutti gli atti di competenza e all’amministrazione di porre la gravità del tema. Il Csa ha dato mandato ai propri legali di valutare le azioni legali necessarie“.

Facebook