Napoli, omicidio di camorra: Nicola Notturno ucciso in via Ghisleri. VIDEO

Napoli, omicidio di camorra: Nicola Notturno ucciso in via Ghisleri. VIDEO

La camorra torna a sparare: vittima questa volta il figlio di un boss. Come riporta il Mattino, a cadere sotto i colpi dei sicari in via Ghisleri, a Scampia, è stato Nicola Notturno, 21 anni, figlio del capoclan Raffaele, elemento di spicco degli Scissionisti di Scampia.

Il 21enne, classe ’96, è stato ammazzato con numerosi colpi di pistola. Inutili i tentativi di salvarlo dei medici del 118: il giovane è deceduto durante il trasporto all’ospedale San Giovanni Bosco. L’omicidio si è consumato a pochi metri da dove, nel 2012, fu arrestato il padre della vittima, nascosto in un appartamento-bunker proprio in via Ghisleri.

Già noto alle forze dell’ordine, il ragazzo è stato raggiunto da almeno dieci colpi d’arma da fuoco: a terra, infatti, sono stati ritrovati dieci bossoli e un’ogiva. Le indagini sono state affidate alla Squadra mobile di Napoli e agli agenti del commissariato di polizia di Scampia. L’agguato è da inquadrare nell’ambito della faida di camorra a nord di Napoli. L’esecuzione ai danni di Nicola Notturno è avvenuta a seguito del pentimento dello zio, Gennaro, killer degli Scissionisti. La pista battuta è quella della vendetta trasversale.