Napoli, guerra ai parcheggiatori abusivi: fermate 63 persone

Napoli, guerra ai parcheggiatori abusivi: fermate 63 persone

Napoli. Guerra al “pizzo” della sosta. Operazione della Polizia Municipale di repressione del fenomeno dei parcheggiatori abusivi la scorsa notte nel quartiere Chiaia.

La task-force, coordinata dai Capitani Gaetano Frattini e Giuseppe Imperatore, ha effettuato il controllo di 63 parcheggiatori abusivi, condotti presso la sede dell’Unità Operativa Chiaia per l’identificazione, ai quali sono state contestate le infrazioni per la violazione dell’art. 7 c. 15 bis C.d.S. perché effettuavano abusivamente l’attività di parcheggiatore. All’atto del controllo venivano sequestrati ai fini della confisca 627 euro quali provento dell’attività illecita.

Dagli accertamenti svolti, a carico di alcuni risultavano precedenti penali quali estorsione, contrabbando, tentata rapina, guida senza patente e possesso di armi.

Le strade oggetto dell’intervento sono state: Piazza Vittoria, Via Chiatamone, Via Generale Orsini, Riviera di Chiaia, Viale Gramsci, Viale Dhorn, Via Caracciolo, Via Imbriani, Via Lomonaco, Via Torelli, Piazza Sannazzaro, Via Pisanelli, Via Leoncavallo, Largo Castello, Piazza Trieste e Trento, Piazza Carolina, Via Martucci e Via Campiglione. Strade che nelle ultime settimane sono state segnalate anche dal cittadinanza attraverso gli strumenti #sosparcheggiatoriabusivi e segnalazioni alle unità operative.

Le attività di controllo e repressione di tale fenomeno continueranno nei prossimi giorni anche al fine di accertare, mediante una nuova mappatura, le zone dove i parcheggiatori abusivi svolgono l’attività, spesso legata alla malavita organizzata, verificandone gli spostamenti.