Napoli, emergenza freddo: sequestrate le coperte ai clochard della galleria Umberto

Napoli, emergenza freddo: sequestrate le coperte ai clochard della galleria Umberto

“E’ veramente assurdo e inaccettabile che in un periodo così freddo la polizia municipale abbia sequestrato le coperte ai clochard che dormono sotto la galleria Umberto di Napoli a poche ore dalla morte di un senza tetto nel Centro direzionale”.

Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e lo speaker Gianni Simioli de La radiazza per i quali “mentre tanti volontari cercano di aiutare i senza fissa dimora portando cibo e bevande calde e qualche indumento caldo ci sarebbero altri che non si inteneriscono e chiedono addirittura il sequestro di quelle coperte che usano per evitare di morire assiderati visto che a chiedere l’intervento della polizia municipale sarebbero stati i commercianti della zona”.

“Capiamo la necessità di mantenere un certo decoro nella galleria, per i napoletani e per le migliaia di turisti, ma in un periodo particolarmente freddo come questo crediamo che sia necessario anteporre la vita delle persone che vivono per strada” hanno aggiunto Borrelli e Simioli rinnovando l’appello ai parroci di aprire le Chiese per ospitare i clochard ascoltando gli appelli ad aiutare gli ultimi lanciati in più occasioni da Papa Francesco”.

“Un discorso a parte poi meritano quei dipendenti comunali che si sono fotografati mentre portavano via le coperte come se avessero fatto chissà quale impresa” hanno concluso Borrelli e Simioli per i quali “non ci pare che ci siamo ritrovati selfie quando si fanno altri lavori”.