Napoli, ecco la vera “stesa”. La nuova tintarella spopola nei quartieri

Napoli, ecco la vera “stesa”. La nuova tintarella spopola nei quartieri

Napoli. Stesa, sì. Ma a prendere il sole. Dimenticate Gomorra e le scorribande di ragazzini armati che sparano all’impazzata per Scampia e Secondigliano. La “stesa” che sta andando di moda negli ultimi tempi nei quartieri partenopei riguarda la tintarella. Per un’esposizione integrale al sole, c’è chi, come la signora in foto, si arrangia come può e, combattendo contro gli spazi angusti, allunga le gambe fuori dal balcone.

Non sarà molto comodo, penserà qualcuno. Eppure, nonostante le difficoltà logistiche, la signora non si perde d’animo. Come si può vedere dalla scatto che è diventato virale in rete, la coraggiosa avventuriera dell’abbronzatura fa ricorso anche ad un telo e ad una rivista poggiata su un tavolinetto alla sua destra pur di riprodurre un’atmosfera balneare.

E c’è chi giura che episodi del genere non sono unici nei quartieri popolari di Napoli. Anzi, l’idea di stendersi fuori al balcone per la tintarella, con tanto di gambe all’aria per rimediare agli spazi angusti, sarebbe una vera e propria moda che sta spopolando nella città partenopea. Chissà se, da oggi in poi, il termine “stesa” verrà usato per definire questo modo, alquanto fantasioso, di prendere il sole. Con buona pace di Gomorra e degli articolisti di cronaca nera.