Napoli, donna grave all’ospedale per non aver offerto una sigaretta

Napoli, donna grave all’ospedale per non aver offerto una sigaretta

Grave episodio di violenza a Napoli. Come riporta Il Mattino, i poliziotti della Municpale hanno ritrovato una donna tramortita in una pozza di sanuge tra via Galileo Ferraris e via Gianturco. Vittima di un brutale colpo alla testa è una donna di 51 anni che ieri è stata colpita violentemente al capo e cadendo a terra ha sbattuto la nuca, riportando un grave trauma cranico: è ora ricoverata in rianimazione presso l’ospedale Loreto Mare.

Secondo quanto raccontato dalla stessa vittima, la 51enne sarebbe stata aggredita da un extracomunitario che le aveva chiesto una sigaretta e innervosito dal fatto che la donna non ne avesse l’ha colpita con forza. La donna ha ricevuto un pugno alla testa ed è stramazzata a terra. I poliziotti municipali che hanno proceduto all’ascolto delle testimonianze hanno richiesto alla Questura di visionare le telecamere di videosorceglianza in zona che potrebbero fornire indizi importanti per individuare il responsabile di questa brutale e ingiustificata  aggressione.

Foto: archivio