Napoli, difende coppia da lavavetri e viene aggredito: “Poteva morire dissanguato”

Napoli, difende coppia da lavavetri e viene aggredito: “Poteva morire dissanguato”

Tragedia sfiorata ieri sera a Napoli. Un giovane di 24 anni è stato aggredito da un immigrato in piazza Sannazzaro. Il ragazzo è stato aggredito, come riporta ilmattino.it, per aver difeso una coppia di automobilisti.

Erano circa le 22 quando la vittima a bordo del suo scooter e la coppia di autobomilisti erano fermi al semaforo. A quel punto si avvicina al veicolo l’immigrato che voleva pulire il vetro della vettura. Al rifiuto dell’automobilista, l’uomo, secondo quanto raccontato dal 24enne, avrebbe iniziato a molestare conducente e passeggero. Ed è lì che è intervenuto il giovane a bordo del suo scooter. Senza neppure scendere dalla moto, gli avrebbe chiesto di smetterla ma è lì che è scattata la furia del lavavetri che lo avrebbe colpito con la mazza usata proprio per lavare i vetri.

Più volte il ragazzo è stato colpito al collo tanto da riportare una vistosa ferita nonostante indossasse il casco. A bloccare l’aggressore è intervenuto, per primo, un altro lavavetri. Poi è arrivata una volante della polizia ed è stato allertato il 118. Trasportato al Fatebenefratelli i medici hanno detto al giovane di essere stato fortunato perchè il taglio è a qualche centimetro dalla giugulare: “se l’avesse centrata sarei morto dissanguato”.