Napoli, auto pirata sulla folla in via Marina. Un morto e due feriti

Napoli, auto pirata sulla folla in via Marina. Un morto e due feriti

Follia a Napoli. Auto pirata alle 9 e 30 di questa mattina, in via Ponte dei Francesi, alla fine di via Marina, travolge un sit di manifestanti. Due di loro sono stati travolti e trascinati dalla vettura per diversi metri.

Un altro manifestante ha provato a rincorrere la vettura, ha accusato un malore e si è accasciato a terra morendo per un arresto cardiato. Inutile il trasporto all’ospedale Loreto Mare e i tentativi di rianimarlo. Gli altri due investiti, come riporta Il Mattino, sono al momento nel presidio di via Vespucci e al Cardarelli per numerosi politraumi.

Sui fatti indagano le forze dell’ordine. Non è ancora chiara la ragione dell’investimento e la dinamica dell’incidente. I manifestanti – dipendenti di una ditta di pulizie – stavano protestando pacificamente fuori agli uffici del provveditorato scolastico quando sono stati sorpresi dall’uomo a bordo dei veicolo impazzito.

Dopo la tragedia, è esplosa la rabbia: ex lsu hanno bloccato la circolazione stradale in via Sant’Erasmo, che collega il centro cittadino agli imbocchi autostradali. La situazione è tenuta sotto osservazione dalla Polizia. Secondo quanto si è appreso i poliziotti, avrebbero acquisito i filmati dei sistemi di videosorveglianza della zona per risalire all’identità del pirata della strada che ha seminato il panico in via Marina.