Napoli, assurdo cosa nascondeva nel retto: arrestato 30enne

Napoli, assurdo cosa nascondeva nel retto: arrestato 30enne

Nascondeva banconote da 20 e 50 euro in un contenitore occultato nell’ano. Questa la sorpresa che gli agenti del commissariato di Ischia hanno riscontrato nel perquisire un uomo pregiudicato di Napoli appena sbarcato al porto di Ischia.

I militari dell’arma nelle parti intime cercavano sostanze stupefacenti, mentre invece si sono ritrovati di fronte un “Malloppo”di banconote di una somma pari a 900 euro, ricavati dallo spaccio che esercitava.

Giulio Dalia, 30 anni, napoletano d’origine ma residente in Toscana è stato arrestato dai Poliziotti coordinati dal vicequestore Alberto Mannellii che nel corso della perquisizione del bagaglio, oltre a sette anelli che una volta indossati fungono da pugno di ferro, un coltello, hashish per un peso di 0,711 grammi e cocaina/crack suddivisi in 6 bustine di cellophane del peso complessivo di 1,397 grammi.

L’uomo è stato trasportato al carcere di Poggioreale.