Napoli, strappa catenina d’oro e si dà alla fuga. Arrestato dai poliziotti

Napoli, strappa catenina d’oro e si dà alla fuga. Arrestato dai poliziotti

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, durante un servizio di prevenzione e controllo finalizzato al contrasto di reati predatori, hanno arrestato Angelo Visco –  quarantenne napoletano – per furto con strappo di una catenina d’oro e lesioni ai danni della vittima. I poliziotti nel transitare in via Settembrini notavano un uomo che alla vista della volante della Polizia si dava precipitosamente alla fuga cercando di eludere un eventuale controllo.

Gli agenti delle volanti pertanto si ponevano al suo inseguimento reso molto difficoltoso dall’intenso traffico veicolare. Per evitare di perdere di vista l’uomo lasciavano l’auto di servizio proseguendo la corsa a piedi. Il 37enne, incurante della sua incolumità e di quella dei passanti, proseguiva la fuga tanto velocemente da indurre i poliziotti a recuperare dei mezzi di fortuna coi  quali, dopo un rocambolesco inseguimento riuscivano a  raggiungere il Visco.

L’uomo, nel tentativo di sfuggire nuovamente agli agenti, si dimenava, iniziando una violenta colluttazione con gli stessi durante la quale uno dei due operatori riportava delle lesioni ricorrendo alle cure sanitarie. Il pregiudicato veniva riconosciuto, senza alcuna esitazione,  dalla vittima del furto e pertanto arrestato per furto con strappo, lesioni personali e resistenza e lesione a Pubblico Ufficiale. A seguito di rito direttissimo per il Visco sono stati disposti gli arresti domiciliari.