Napoli, algerino armato fermato dalla polizia

Napoli, algerino armato fermato dalla polizia

Napoli. Un pregiudicato algerino di 50 anni, è stato sorpreso ed arrestato dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Campania, nel quartiere Mercato, nella serata di sabato. L’attenzione dei poliziotti, nel transitare ove è ubicata l’edilizia conosciuta come le “case nuove”, è stata attratta da alcune persone intente a confabulare tra loro.

In considerazione che la zona è tristemente conosciuta quale “piazza di spaccio”, nonché, recentemente, al centro di episodi di sangue, gli agenti hanno deciso di procedere ad un controllo. Alla vista della Polizia di Stato, svariate persone, al fine di distogliere l’azione degli agenti, si sono materializzate in strada, favorendo così, l’allontanamento di un cittadino magrebino.

I poliziotti hanno raggiunto l’uomo in Via Padre Rocco, bloccandolo con non poche difficoltà. L’uomo, infatti, ha opposto una viva resistenza, nel corso della quale non ha esitato ad impugnare, con la mano destra, una pistola che nascondeva nella cintura dei pantaloni.

Abilmente, gli agenti hanno disarmato l’uomo, ammanettandolo. L’arma, una pistola perfettamente funzionante, una calibro 7,65, completa di cartucce di cui una già in camera di scoppio, quindi pronta all’uso, è stata sequestrata.

Farid Benouaret, questo il nome del pregiudicato, è stato arrestato e, stamane, doveva essere giudicato con rito per direttissima ma, essendo stata presentata richiesta per i termini a difesa, resterà rinchiuso nella Casa Circondariale di Poggioreale sino alla prossima settimana, allorquando verrà celebrato il processo.

foto: archivio

Facebook