Napoli, accoltellato per rapina davanti al San Paolo: denunciati 3 minori

Napoli, accoltellato per rapina davanti al San Paolo: denunciati 3 minori

Napoli. Ieri sera, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Paolo, in collaborazione con quelli dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno denunciato in stato di libertà tre minori, di 14, 15 e 16 anni in quanto ritenuti responsabili di una tentata rapina ai danni di un cittadino ucraino.

La vittima della rapina verso le 20.30 si è presentato ai poliziotti del Commissariato con delle vistose ferite da arma da taglio riferendo di essere stato appena accoltellato a scopo di rapina da tre minori nei pressi del viottolo che da Via Claudio conduce a Piazzale Tecchio.

I poliziotti, dopo aver soccorso il malcapitato, hanno raggiunto la panchina sulla quale era stato accoltellato. Nelle vicinanze hanno anche notato un gruppo ragazzi che alla loro vista hanno iniziato ad agitarsi. Uno di loro ha poi lanciato a terra un coltello a serramanico che si è poi rivelato essere quello utilizzato per l’aggressione.

I ragazzi si sono pertanto dati alla fuga in direzione del sottopasso di Via Claudio. Grazie all’ausilio delle “Volanti” poco dopo, tre dei ragazzi sono stati intercettati, raggiunti, bloccati e subito condotti al vicino Commissariato.

Nel frattempo il cittadino ucraino vittima dell’aggressione è stato medicato dai sanitari del vicino Ospedale San Paolo e giudicato guaribile in 15 giorni.

Al termine degli accertamenti, i tre minori sono stati deferiti in stato di libertà per tentata rapina aggravata in concorso ed affidati ai rispettivi genitori.

(fonte foto: Il Mattino)