Napoli, 22enne aggredito da baby gang: gli hanno staccato il lobo di un orecchio

Napoli, 22enne aggredito da baby gang: gli hanno staccato il lobo di un orecchio

Napoli. Pugni, schiaffi e calci in faccia, forse per una sigaretta. Queste le folli motivazioni della violenza perpetuata ai danni di un 22enne napoletano, ieri sera, nel cuore del centro storico, precisamente in via Monteoliveto intorno alle 3.30 di questa notte.

Il giovane, inizialmente, aveva tentato di difendersi e di non cedere alle provocazioni del gruppetto di ragazzi che lo avevano circondato: “S’è avvicinato un gruppetto di ragazzi, dicevano che volevano fare un tiro dalla nostra sigaretta”, ha raccontato il 22enne assalito dal branco dopo pochi istanti. Dopo la scusa della sigaretta, è partito il raid di violenza e uno degli aggressori ha tentato di rubare la giacca del ragazzo prima di essere interrotto da una volante della polizia di ronda in zona. Il 22enne è stato ferito al volto e gli hanno staccato il lobo di un orecchio con un coltello.
L’intervento dei poliziotti ha messo in fuga una parte del branco, altri aggressori sono stati bloccati dagli agenti che ha chiamato anche i soccorsi.