Nancy Coppola all’Isola dei Famosi, l’intervista prima della partenza: “Ho pianto dopo la notizia”

Nancy Coppola all’Isola dei Famosi, l’intervista prima della partenza: “Ho pianto dopo la notizia”

Nancy Coppola, la cantante neomelodica naufraga ufficiale della prossima edizione dell’Isola dei Famosi, ha salutato parenti ed amici ieri sera al bar Vittoria Black & White di Napoli (sito via delle Repubbliche Marinare, 41/43). Attualmente è già in viaggio per Roma e domani partirà per l’Honduras. Ecco tutti i particolari inerenti la sua partecipazione al reality.

1.       Come è arrivata la proposta di partecipare all’Isola?

“Ero in macchina, stavo andando a lavoro. Arrivò una telefonata da Milano attraverso la quale la produzione Magnolia mi comunicò di essere interessata a un appuntamento con me per un programma nazionale, per motivi di privacy non mi svelarono il nome della trasmissione. Accettai con gioia. Dopo 4 – 5 giorni appresi che il programma in questione era l’Isola dei Famosi. Dopo altri 2-3 giorni mi incontrai con una componente della commissione al Teatro San Carlo e appresi che la decisione ultima sulla mia partecipazione spettava a Mediaset. Siccome ero l’ultima concorrente che loro avevano convocato, mi chiese un provino fatto artigianalmente a casa. Qualche giorno dopo mi comunicarono che la produzione aveva pensato di sottopormi al televoto durante una trasmissione di Barbara D’Urso. La notizia non mi entusiasmò ovviamente perché il televoto è un’incognita. Dopo un po’ di giorni mi convocarono a Milano e lì mi comunicarono che non sarei più andata al televoto. Io e mio marito piangevamo come due bambini. Da quel momento ho vissuto un turbinio di emozioni…”.

2.       Immagino tu abbia già avuto modo di conoscere gli altri naufraghi: c’è qualcuno che ti sta più simpatico? Qualcuno invece sul quale nutri qualche perplessità?

“Ho conosciuto tutti i naufraghi in occasione di uno shooting fotografico che abbiamo fatto per una nota rivista, quindi ho avuto pochissimo tempo per approfondire la loro conoscenza. All’impatto mi è sembrata molto simpatica, solare e affettuosa Eva Grimaldi e spero che possa venir fuori con lei un bell’ affiatamento; qualcuno mi è sembrato un po’ sulle sue, ma prima di esprimere un parere preferisco conoscere meglio tutti sull’isola”.

3.       Se potessi portare qualcuno con te sull’isola, chi porteresti?

“Ovviamente porterei mio figlio, ma preferisco che rimanga a casa perché immagino che le condizioni dell’isola non siano congeniali a un bambino. Porterò con me, nel mio cuore,  la mia Napoli”.

4.       Di solito sull’Isola dei Famosi escono fuori dei segreti del passato dei naufraghi. C’è qualcosa della tua vita che vorresti non venisse mai fuori?

“La mia Napoli, la mia gente, il mio popolo conosce il mio passato perché ho iniziato la mia carriera raccontando la mia vita. Forse un po’ mi fa paura far conoscere il mio passato ad altre persone, quelle che ancora non mi conoscono, visto che questo è un nuovo mondo per me… Ho paura che possano pensare ad altro. Voglio trasferire la mia immagine nel migliore dei modi e far capire che tutto ciò che mi riguarda è solo merito mio, il mio passato non c’entra niente con la mia popolarità”.

5.       Temi che la tua napoletanità possa essere d’intralcio nell’appropinquarti agli altri naufraghi o al pubblico stesso?

“Penso che noi napoletani abbiamo una marcia in più. Ho avuto già riscontri favorevoli attraverso i social, quindi su questo sono positiva! Ho avuto in particolare tante condivisioni a livello nazionale, molte di più rispetto ai naufraghi che ritenevo fossero più conosciuti di me… Questo dato mi ha meravigliato! Vorrei far vedere attraverso di me la parte buona di Napoli, per compensare il parere di quegli italiani (per fortuna pochi) che ancora non ci dispprezzano, ci discriminano e ci giudicano; vorrei far capire a tutta l’ Italia che noi napoletani siamo ‘carnali’!”.

6.       Il tuo rapporto con la natura? Come ti sei preparata a vivere quest’avventura?

“Sicuramente mi troverò a disagio perché – come ripeto spesso – nella mia vita a parte il cantare non ho fatto altro. Ho visto un po’ di tutorial su Youtube, ad esempio su come si accende un fuoco; poi conto anche sull’aiuto dei naufraghi maschietti. Ho poi mangiato esageratamente, visto che sull’Isola si mangerà poco (se non niente!). Sicuramente la fame la soffrirò tanto perché sono mangiona!”.

7.       Cosa ti aspetti dall’Isola?

“Mi auguro che l’Isola possa darmi una visibilità più ampia e magari spianarmi altre strade lavorative”.

8.       E se la vincessi?

“Io prendo la vita come si presenta, attualmente non saprei rispondere… Vinciamola, poi si vedrà. Ad ogni modo per me già essere tra i naufraghi dell’Isola dei Famosi è una vittoria. E’ ovvio che ce la metterò tutta per andare avanti, ma non mi dispiacerà tornare nella mia Napoli, perché è questo quello che farò”.

9.       Se dovessi dire grazie a qualcuno?

Sicuramente direi grazie al mio popolo, che mi ha accettata sin dal primo giorno”.

10.   Ti senti più cantante o più attrice?

“Io sono molto determinata. Ho deciso di fare la cantante proprio in virtù della mia passione per la musica e per il canto. Sono nata cantante e vivrò cantante! Se si paleseranno altre occasioni ben vengano, ma non abbandonerò mai la mia musica e il mio dialetto”.

11.   Quando, anni or sono, uscirono fuori i primi neomelodici c’era un certo scetticismo. Ora pare che la situazione stia cambiando, cosa ne pensi?

“Sono del parere che chi è buono si salva da se. Se hanno scelto me per questo reality non è vero che non ci sono discriminazioni, anzi quando è stata ufficializzata la mia partecipazione all’Isola alcune persone me ne hanno dette di tutti i colori. Posso accettare che non condividete la mia musica, ma almeno conoscetemi e poi giudicherete”.

12.   Sei golosa?

“Sì,  non amo tanto i dolci, preferisco i piatti salati”.

13.   Cosa porteresti da mangiare sull’Isola?

“Semplicemente un panino con prosciutto crudo e mozzarella”.