Muore ucciso da un fulmine a 28 anni, Giuseppe non ce l’ha fatta

Muore ucciso da un fulmine a 28 anni, Giuseppe non ce l’ha fatta

Non ce l’ha fatta Giuseppe D’Ambra, il 28enne colpito ieri sera da un fulmine e morto poco dopo al Moscati di Aversa. Giuseppe era a bordo di un veicolo agricolo, ieri sera, ad Orta di Atella, quando è stato folgorato durante una vera e propria tempesta di fulmini.

A trovare il ragazzo in in di vita sono stati i familiari, che hanno immediatamente allertato i sanitari del 118. Inutile però la corsa in ospedale. Giuseppe è morto poco dopo al Pronto Soccorso.

Il 28enne era un ingegnere civile, amato e benvoluto da tutti. Abitava a Frattaminore. L’intera comunità frattese è sotto choc per la sua prematura scomparsa.