Pimonte, choc per la morte di Gennaro Somma: aveva perso 30 chili in poco tempo

Pimonte, choc per la morte di Gennaro Somma: aveva perso 30 chili in poco tempo

Dimagrire era diventato un suo obiettivo. Forse un’ossessione. A 16 anni Gennaro Somma voleva sentirsi “normale”, come tanti altri ragazzi della sua età. La sua ostinazione e la sua volontà l’avevano portato a perdere 30 chili in pochi mesi. Dai 150 chili che era diventato (anche per la via della sua grossa stazza).

I familiari lo hanno trovato sul letto esanime. L’urlo della mamma ha anticipato l’arrivo dei sanitari del 118, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Gennaro una volta giunti in ospedale. Da un primo accertamento risulta che a stroncarlo sia stato un arresto cardiaco. Adesso tocca all’autopsia, che sarà effettuata oggi, rivelare o meno quanto abbia inciso la dieta drastica che stava seguendo sul suo decesso.

La famiglia Somma è molto conosciuta a Pimonte e in tutta la zona dei Monti Lattari, nello stabiese. Il padre di Gennaro fa l’elettrauto e la mamma la casalinga. La notizia della morte ha fatto presto il giro della città e sui social in tanti hanno espresso dolore e incredulità per la morte del ragazzo. La Procura di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo di inchiesta. Al momento non ci sono indagati.