Mugnano, smaltimenti illeciti e lavoro nero: sospensione e maxi multa per un calzaturificio

Mugnano, smaltimenti illeciti e lavoro nero: sospensione e maxi multa per un calzaturificio

Mugnano. Controlli senza sosta da parte dei militari dell’Arma nella Terra dei Fuochi. I Carabinieri della locale stazione, coordinati dalla Compagnia di Giugliano diretta dal capitano Antonio De Lise, congiuntamente a personale nucleo operativo del gruppo tutela del lavoro di Napoli, a conclusione di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati ambientali nonche’ in materia di lavoro, hanno denunciato in stato di libertà’ un imprenditore pregiudicato del posto.

Al termine di un controllo, eseguito presso il un calzaturificio in via San Giovanni, è stato accertato che il titolare non era in grado di provare il corretto smaltimento dei rifiuti  derivanti dall’attivita’  e che utilizzava colle e/o solventi senza le prescritte autorizzazioni. E’ stata poi constatata la presenza nell’attivita’ di 5 lavoratori in nero nonche’ la mancata iscrizione all’albo artigiani dell’attivita’ imprenditoriale che è stato dunque sospesa. Elevate anche sanzioni amministrative per complessivi 42mila euro.

(immagini di repertorio)