Mugnano, siglato accordo Teknoservice-operatori ecologici. Premi produttività sulla differenziata

Mugnano, siglato accordo Teknoservice-operatori ecologici. Premi produttività sulla differenziata

Mugnano. Rifiuti, firmato l’accordo sindacale tra la Teknoservice e i lavoratori. A seguito delle proteste negli ultimi giorni da parte degli operatori ecologici, nella giornata di ieri si è tenuta una riunione tra i vertici della Teknoservice, ditta che gestisce il servizio di raccolta rifiuti sul territorio, e le sigle sindacali Cgil e Cisl. Tra gli argomenti trattati quello sulla massa vestiaria e sui dispositivi di sicurezza dei lavoratori del cantiere.

Alla fine della riunione è stato firmato l’accordo, secondo il quale la ditta si è impegnata a consegnare entro la fine della settimana prossima tutto il materiale necessario per l’espletamento del servizio.

“Abbiamo chiesto un accordo di secondo livello – spiegano i rappresentanti delle sigle sindacali Franco Raglia, Antonio Piccolo e Antonio Santomassimo – così da consentire ai lavoratori di avere, soprattutto in queste festività, non solo la garanzia del posto, sancita dalla clausola sociale, ma anche la giusta serenità”. In base all’accordo vi saranno inoltre dei premi di produttività in base all’aumento della percentuale di raccolta differenziata raggiunta.

“Dopo una serie di incontri abbiamo chiuso l’accordo sperato sia dall’azienda che dai lavoratori – spiega Giuseppe Spacone, direttore della Teknoservice –  Mi auguro che ora ci rimboccheremo le maniche per dare alla città un servizio decoroso”. Soddisfatto anche il sindaco Luigi Sarnataro: “Questo accordo da un lato garantisce agli operatori ecologici la sicurezza sul posto di lavoro dall’altro va a premiare la produttività senza intaccare economicamente le tasche dei cittadini. Al contrario più aumenterà la percentuale di raccolta differenziata minori saranno le tasse sui rifiuti che si andranno a pagare in futuro”.