Mugnano. Il sindaco risponde all’ex assessore Imbimbo: “Sono deluso. In un caso ha messo in imbarazzo l’amministrazione”

Mugnano. Il sindaco risponde all’ex assessore Imbimbo: “Sono deluso. In un caso ha messo in imbarazzo l’amministrazione”

Mugnano. In merito alla lettera indirizzata al primo cittadino da parte dell’ex assessore Mario Imbimbo e pubblicata su diversi mezzi di informazione il sindaco Luigi Sarnataro chiarisce quanto segue:

“Sono veramente deluso e amareggiato dalle parole espresse dall’ex assessore alla cultura Mario Imbimbo. Improvvisamente è passato dal pieno appoggio alla nostra azione di governo  alla denuncia di una misera azione politica, della quale, avendo ricoperto la carica di assessore fino a qualche giorno fa, è stato anch’egli protagonista. Cosa è cambiato in pochi giorni? Che il sottoscritto, a seguito di un confronto con le altre forze politiche, ha deciso di revocare l’incarico ad Imbimbo. Nell’esecutivo Mario ha dimostrato più volte di non essere in sintonia nè con i dirigenti nè talvolta con sindaco e consiglieri, restando ancorato ad un’idea di politica assistenzialista ormai superata. I ritardi nella refezione scolastica, insieme agli annunci sulla partenza del servizio puntualmente disattesi, hanno messo oggettivamente in imbarazzo l’amministrazione comunale stessa. La vera rivoluzione culturale consiste, al di là dei personalismi, nel sostenere lealmente l’azione di governo e, sono certo, che l’Altra Mugnano di cui il consigliere Romagnuolo è espressione, continuerà a mettere a disposizione dell’Amministrazione idee e risorse. Nonostante tutto, ringrazio Mario per l’operato, certo che, superato questo momento di rabbia, continuerà a collaborare e aiutare l’Amministrazione per raggiungere gli obiettivi prefissati nel programma elettorale. Questo sarebbe un vero gesto rivoluzionario.”