Mugnano, evento per il “Sì” al referendum in Aula consiliare

Mugnano, evento per il “Sì” al referendum in Aula consiliare

Mugnano. Si è tenuta ieri pomeriggio nella sala consiliare del comune di Mugnano di Napoli un comizio, intitolato “Basta un si”, in vista del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016. Il sindaco, Luigi Sarnataro, ha fatto gli onori di casa, presentando l’evento e le personalità ospitate. A presenziare e spiegare i motivi del perché si dovrebbe votare “si” sono intervenuti: il commissario Ambiente-territorio e commissione antimafia, l’onorevole Massimiliano Manfredi; l’europarlamentare Andrea Cozzolino; la responsabile delle riforme PD Campania, l’avvocato Raffaella Crispino; consigliere regionale del PD, l’onorevole Raffaele Topo; il dott. Luca Di Majo (costituzionalista) ed il consigliere regionale di Italia dei valori Franco Moxedano.

La dott.ssa Crispino dichiara: “quello del 4 dicembre è un appuntamento importate per i cittadini. Non si vota sulla legge elettorale oppure sul congresso del partito democratico o per le elezioni politiche. Questa è una riforma per l’Italia, bisogna andare a votare informati. Ci vuole un sistema legislativo più veloce,per avere delle leggi nei momenti giusti.”

L’onorevole Raffaele Topo: “in questo paese non basta un si, ma tanti. Io sono qui per sostenere questo progetto in linea con i tempi, non una grande rivoluzione. Si deve togliere un elemento superfluo nell’amministrazione, ovvero le province e rimettere in discussione il selvaggio federalismo tra le regioni”.

L’europarlamentare Andrea Cozzolino: “questa è una riforma che tocca in primis la gente del mezzogiorno. Il no è il voto più arretrato possibile,il no è di destra. Il nostro paese ha bisogno di evolversi”. Numerosi i cittadini accorsi in vista dell’occasione.

di Annalisa Schiattarella 

Facebook