Mugnano. Approvata la sanatoria per le occupazioni senza titolo degli alloggi popolari

Mugnano. Approvata la sanatoria per le occupazioni senza titolo degli alloggi popolari

Mugnano. La giunta targata Sarnataro approva la sanatoria per le occupazioni senza titolo degli alloggi popolari Iacp. Non potrà accedere alla regolarizzazione chi ha occupato l’abitazione senza titolo o chi, pur avendolo in principio, ha contratto nel corso degli anni una condanna penale.

Il provvedimento riguarda quindi unicamente quelle occupazioni la cui titolarità è decaduta per il mancato pagamento dei canoni di fitto. Con l’atto sarà quindi possibile per questi soggetti sanare la propria posizione debitoria, mediante il pagamento delle somme arretrate che potrà essere rateizzato.

Il provvedimento arriva dopo che l’Istituto Autonomo Case Popolari ha inviato all’Ente 30 richieste di sfratto per gli alloggi popolari di sua proprietà. Sara proprio l’Iacp ora a valutare chi tra gli occupanti ha i requisiti per accedere alla sanatoria e chi invece dovrà abbandonare l’alloggio.

“Con questo provvedimento – spiega il sindaco Luigi Sarnataro – diamo a queste persone un’ultima possibilità per regolarizzare la propria posizione con l’Iacp e rimanere così all’interno delle case popolari. Come Amministrazione abbiamo ritenuto opportuno esprimerci con degli atti ufficiali sulla questione, considerato il particolare momento economico che viviamo come paese e la conseguente emergenza abitativa che ci troviamo ad affrontare”.