Mugnano, lite tra fidanzati finisce male: Alessandra in fin di vita a 24 anni

Mugnano, lite tra fidanzati finisce male: Alessandra in fin di vita a 24 anni

Una 24enne di Melito, Alessandra Madonna, è ricoverata in ospedale con lesioni gravissime perché dopo un litigio per cause verosimilmente legate alla decisione del suo ex, P.V., di interrompere il rapporto.

Secondo una prima ricostruzione, la giovane, che si era recata sotto caso del fidanzato per un chiarimento, dopo un diverbio, si è aggrappata allo sportello dell’auto guidata dal ragazzo ed è stata trascinata lungo un tratto di via Pavese (FOTO) per poi rovinare al suolo, priva di sensi, in una pozza di sangue.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Mugnano, che hanno tratto in arresto per lesioni personali gravissime il 24enne del posto, incensurato. Alessandra è stata trasportata dallo stesso ex all’ospedale “San Giuliano”, venendo ricoverata in prognosi riservata. Ora versa in gravissime condizioni, in coma cerebrale, ed è in pericolo di vita per le numerose fratture subite in varie parti del corpo.

Nel frattempo il veicolo è stata sequestrato. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di decisioni dell’autorità giudiziaria. Le città di Melito e di Mugnano sono in apprensione: Alessandra è nota per essere una ballerina talentuosa e famosa nei locali della movida. E’ inoltre la figlia del titolare della pasticceria Bellavita a Napoli, in corso Garibaldi.

LEGGI ANCHE:

Lutto a Melito e Mugnano, Alessandra non ce l’ha fatta: è morta in ospedale

LA STORIA DI ALESSANDRA, I TIRA E MOLLA CON IL FIDANZATO FINO AL LITIGIO DI IERI