Movida sicura sul litorale flegreo, controlli a lidi e discoteche. Scattano multe e denunce

Movida sicura sul litorale flegreo, controlli a lidi e discoteche. Scattano multe e denunce

Provincia. Operazione “movida sicura” sul litorale flegreo. I carabinieri della compagnia di Pozzuoli e agenti della polizia municipale hanno svolto un controllo straordinario del territorio contro l’illegalità diffusa. Denunciate 7 persone che per futili motivi avevano scatenato una rissa nei pressi dei lidi balneari in località Miseno. Si tratta di 4 uomini di Bacoli e 3 di Monte di Procida.

Denunciati per mancanza della certificazione di agibilità 3 titolari –due 52enni e un 33enne – di altrettanti lidi balneari di Pozzuoli. Denunciato per rifiuto dell’accertamento etilometrico un 58enne di Giugliano sorpreso alla guida di una Fiat Punto in evidente stato di ebbrezza alcolica. Denunciato per omessa custodia di cose sottoposte a sequestro un 75enne di Pozzuoli.

I carabinieri hanno inoltre sanzionato ai sensi del t.u.l.p.s., del codice penale e di ordinanze sindacali che disciplinano gli orari di esercizio dei locali notturni e i limiti delle emissioni sonore, i titolari di 3 lidi balneari di Pozzuoli e di un bar e una discoteca di Bacoli: comminate sanzioni per 7.200 euro complessivi.

Segnalati 5 assuntori di stupefacenti alla prefettura di napoli: sottoposti a perquisizione personale, avevano addosso modiche quantità di hashish e marijuana. Proposto il rimpatrio con ingiunzione a non far ritorno nel comune di Pozzuoli per un 22enne e un 21enne di Calvizzano che si aggiravano per la città con fare sospetto. Contestate infrazioni al codice della strada per guida senza casco, assenza di copertura assicurativa, mancanza di revisione o documenti: le sanzioni ammontano a circa 12mila euro. Sottoposti a fermo amministrativo 12 mezzi.