Morto schiacciato da una pala allo stir di Giugliano, indagate 10 persone

Morto schiacciato da una pala allo stir di Giugliano, indagate 10 persone

Indagate 10 persone per la morte di Luigi Soviero, 53 anni, l’operaio schiacciato da una pala meccanica mentre lavorava allo Stir di Giugliano. La procura di Napoli Nord ha aperto un fascicolo d’inchiesta per risalire alle responsabilità del decesso.

Nel registro degli indagati sono finiti responsabili sicurezza dello Stir, medici dell’ospedale San Giuliano e i responsabili sicurezza della ditta, la Edil Noleggi di Casalnuovo, presso cui l’operaio lavorava. L’accusa per tutti è di omicidio colposo.

Luigi Soviero è deceduto dopo aver lottato per venti giorni tra la vita e la morte all’ospedale di Giugliano. Effettuata l’autopsia sul corpo, la salma è stata riconsegnata ai familiari e ieri sono stati celebrati i funerali a Striano, nella chiesa di San Giovanni Battista. Lutto e disperazione tra i familiari.