Morto Hyden: il campione non ce l’ha fatta

Morto Hyden: il campione non ce l’ha fatta

Lutto nello sport. Dopo 4 giorni di agonia, è morto Nicky Hayden, 36 anni. Il pilota è deceduto questo pomeriggio mentre era ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Bufalini di Cesena. Dopo quattro giorni di agonia non ce l’ha fatta. Queste le ultime news che giungono dal nosocomio emiliano.

La notizia della morte di Hayden giunge proprio quando sono state acquisite le immagini di videosorveglianza che dovrebbero fare luce sulla dinamica dell’incidente che l’ha visto vittima. Ma sin da subito le sue condizioni sono apparse da subito gravissime. Lutto nel mondo dello sport.

Accanto al campione, che ha vinto il motoGp nel 2006, si trovano la madre Rose e il fratello Tommy, giunti dagli Usa, la fidanzata Jackie, al suo fianco fin dal ricovero e membri del team Red Bull Honda con cui Hayden corre nel Mondiale Superbike.

L’incidente mortale è avvenuto il 17 maggio 2017 mentre percorreva in bicicletta la strada provinciale Riccione-Tavoleto, più precisamente nei pressi della zona artigianale di Misano Adriatico. Rimasto gravemente ferito (vasto edema cerebrale diffuso e varie fratture multiple dorsali e ad una gamba), è trasportato con massima urgenza e ricoverato in prognosi riservata prima nel nosocomio di Rimini e poi in quello di Cesena. Oggi pomeriggio la tragica notizia.